I consigli dei nostri esperti per non commettere errori nella gestione dell’e-commerce e far crescere il vostro business.

Molte Aziende aprono un e-commerce con la convinzione che basti metterlo online per iniziare a guadagnare, ignorando che per avere successo ci sia bisogno di una strategia di marketing, ma anche di esperienza. Ecco perché le imprese che non si lasciano seguire da una media agency nella gestione dell’e-commerce, rischiano di commettere una serie di imperdonabili errori.

Abbiamo stilato per voi una lista degli errori più frequenti nella gestione di un e-commerce:

Design ed immagini scadenti

Il design di un e-commerce è un po’ come la vetrina di un negozio, difficilmente qualcuno entrerà se risulterà anonima e poco curata. Ecco perché affinché un negozio online abbia successo c’è bisogno di un design moderno, immagini accattivanti e soprattutto ottimizzate per il web.

Velocità di navigazione lenta

Un e-commerce lento verrà abbandonato dopo pochi secondi dai potenziali acquirenti. Chi desidera fare shopping online ha bisogno di soluzioni smart. Ecco perché si lascerà scoraggiare velocemente da un sito che non soddisfa la sua richiesta e farà shopping altrove.

Processo d’acquisto lungo e complesso

Un processo d’acquisto veloce ed agevole fa sì che il cliente finalizzi l’acquisto e non abbia ripensamenti. Numerose statistiche dimostrano, infatti, che una grandissima percentuale di acquirenti abbandona il carrello difronte ad un processo d’acquisto lungo e complesso.

errori-ecommerce

Metodo di pagamento unico

Avere un ampio ventaglio di metodi di pagamento fa sì che tutti possano completare i propri acquisti. Ecco perché anche il contrassegno rientra tra le possibili soluzioni per consentire a tutti di acquistare.

Risparmiare sulla SEO e sull’ADV

Chi gestisce un e-commerce ha il vantaggio di non avere gli stessi costi di gestione di un negozio fisico, ma al contempo è obbligato a fare investimenti per raggiungere potenziali acquirenti. La SEO e l’online advertising sono spese a cui non può sottrarsi chi desidera gestire uno store online di successo. Del resto, avere un e-commerce curato nei particolari e non investire per raggiungere nuovi utenti è come avere un negozio bellissimo, sempre vuoto.

Non fidelizzare i clienti

L’invio di newsletter con le ultime promozioni oppure con codici sconto fa sì che i clienti si fidelizzino ed acquistino più spesso sul vostro e-commerce.

Non inserire una pagina Contatti

Spesso chi acquista online ha bisogno di maggiori informazioni sui prodotti. Ecco perché è fondamentale mettere i potenziali acquirenti in condizione di telefonare, scrivere un’e-mail oppure lasciare un messaggio attraverso l’apposito form per chiarire i propri dubbi.

Se avete deciso di migliorare il vostro e-commerce o, più semplicemente, avete bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi, vi invitiamo a contattarci subito attraverso l’apposito form.

Tags: